GP Trentino 2018 – TM Racing GP da dimenticare…

Scritto mercoledì 11 aprile 2018 alle 08:53.

Photo by Marco Bazzardi e Dalila Cherubin

Il comunicato del Team TM Racing al primo GP italiano della stagione Mondiale Motocross 2018 è arrivato e secondo il Team è stato un weekend sfortunato, Nagl colpito da disturbi e Bernardini coinvolto in partenze pessime non hanno fatto brillare come si deve le TM italianissime!
Ma il Team e i piloti non mollano, sono già pronti in direzione Portogallo dove purtroppo il meteo non è dei migliori, noi confidiamo nelle qualità tecniche di Berna visto l’ultimo GP fangosissimo e il suo podio in Indonesia nel 2017!
Buona lettura!

MXGP OF TRENTINO

Primo appuntamento stagionale per il Mondiale Motocross in Italia più precisamente ad Arco di Trento, nella stagione 2018 si correranno tre gare a casa nostra.

Il team TM Factory racing si presenta a questa gara dopo l’ottimo lavoro svolto nelle precedenti gare. Purtroppo fin dal giovedì una tegola si è abbattuta sul team di Pesaro, Max Nagl è stato colpito da gastrointerite che lo ha debilitato pesantemente per tutto il fien settimana.

Il pilota tedesco non ha voluto tirarsi indietro e nella giornata di sabato ha effettuato il minimo indispensabile per potersi qualificare per le due gare domenicali.

Al via di gara 1 Max è stato strepitoso riuscendo a partire molto bene inserendosi a centro gruppo, Nagl con una condotta di gara incredibile ha portato a casa un ottimo 13° posto visto le sue condizioni fisiche.

Nella seconda manche il forte pilota tedesco ci ha provato a scendere in pista ma aveva speso tutto le sue ultime energie nella prima manche e dopo pochi giri si è dovuto ritirare.

Samuele Bernardini nella prima giornata di gara ha faticato a trovare il giusto feeling con la pista di Arco, al via della manche di quaifica è riuscito con una buona partenza e con un buon ritmo a finire 12°.

In gara 1 Samuele al via riesce a recuperare qualche posizione nelle prime curve riuscendo ad entrare nel top ten, purtroppo qualche errore di troppo per cercare di recuperare sui suoi avversari che lo precedeno cedere due posizioni finendo la sua gara 12°

Gara 2 vede Bernardini protagonista con una partenza eccezzionale e nella prima parte di gara Samuele si trova in ottava posizione dando sentore di riuscire ad attaccare ancora. Ma come spesso succede Bernardini a metà gara ha un calo fisico che gli fa perdere posizioni e a pochi giri dalla fine centra un avversario che gli era caduto davanti danneggiando seriamente la sua moto. Samuele chiude 17° la seconda manche.

Solo qualche giorno di pausa e poi di nuovo in pista ad Agueda in Portogallo il prossimo fine settimana.

Marco Ricciardi commenta così la gara:”Gara da dimenticare, non ci aspettavamo di affrontare un week-end così, Max ha avuto una forte gastroenterite lo abbiamo dovuto portare in ospedale e ha fatto diverse sedute in clinica mobile, ha dimostrato un carattere di ferro perché ha voluto scendere in pista e nella prima manche ha fatto un grande sforzo portando a casa anche un ottimo risultato, nella seconda non aveva più energia e si è fermato dopo pochi giri. Ha onorato alla grande tutto il lavoro che stiamo facendo, tutto il team lo vuole ringraziare per quello che ha fatto qui ad Arco. Deluso dalla prestazione di Bernardini, ci aspettavamo di più, è partito bene in entrambe le manche, in gara 2 era in ottima posizione ma ha cominciato a perdere terreno e poi la caduta lo ha relegato nella parte bassa della classifica. Ci auguriamo che la tendenza delle ultime gare possa cambiare perché queste non sono le posizioni che spettano a lui ma soprattutto alla TM.”

GP of TRENTINO 2018 – NEWS HIGHLIGHTS

---
 

MXGP OF TRENTINO

First round of the season for the Motocross World Championship in Italy more precisely in Arco di Trento, in the 2018 season there will be three races in our house.

The TM Factory racing team is presented at this race after the excellent work done in previous races. Unfortunately, since Thursday a tile knocked down on the Pesaro team, Max Nagl was hit by gastrointerites that heavily weakened him throughout the fien week.

The German driver did not want to pull back and on Saturday he made the minimum necessary to qualify for the two Sunday races.

At the start of race 1 Max was amazing and managed to start very well, entering the center of the group, Nagl with an incredible race conduct took home an excellent 13th place due to his physical condition.

In the second run the strong German driver tried to get on track but had spent all his last energies in the first heat and after a few laps he had to retire.

Samuele Bernardini struggled on the first day of the race to find the right feeling with the Arco track, at the start of the qualifying heats he managed with a good start and with a good rhythm to finish 12th.

In race 1 Samuele at the start manages to recover some positions in the first corners managing to get into the top ten, unfortunately some mistakes too much to try to recover on his opponents that precede him to give up two positions finishing his race 12th

Race 2 sees Bernardini protagonist with an exceptional start and in the first part of the race Samuele is in eighth position giving the feeling of being able to attack again. But as often happens Bernardini halfway through the race has a physical decline that makes him lose positions and a few laps from the end centers an opponent who had fallen in front of him seriously damaging his bike. Samuele closes 17th the second heat.

Only a few days off and then back on track at Agueda in Portugal next weekend.

Marco Ricciardi comments on the race:Race to forget, we did not expect to face a weekend like this, Max had a strong gastrointerite we had to bring him into the hospital and he made several sessions in the mobile clinic, he showed an iron character because he wanted to get on the track and in the first heat he made a great effort bringing home an excellent result, in the second he had no more energy and he stopped after a few laps. He honored all the work we are doing, all the team wants to thank him for what he did here in Arco. Disappointed by the performance of Bernardini, we expected more, started well in both heats, in race 2 was in a good position but began to lose ground and then the fall has relegated to the bottom of the standings. We hope that the trend of the last races can change because these are not the positions that belong to him but especially to TM. “

GP of TRENTINO 2018 – NEWS HIGHLIGHTS

.

.

SEGUITECI…

https://www.facebook.com/mxbars?ref=hl

https://twitter.com/MxBars

http://instagram.com/mxbars/

.

.

SEGUITECI…

https://www.facebook.com/mxbars?ref=hl

https://twitter.com/MxBars

http://instagram.com/mxbars/

.