JORGE PRADO – Eye on the Title MX 2021

Scritto lunedì 3 Maggio 2021 alle 14:43.

Una piccola intro ci sta a questo, Jorge Prado è il classico pilota che a vederlo gli si darebbe poco (parliamo di gente che le gare le guarda una tantum e col binoclo n.d.r.), ma questo ragazzo, giovane e sorridente, ha una tecnica da impazzire, mette paura quando entra in pista, ci stanno gli errori fatti e gli infortuni subiti, ma occhio, perchè se nel 2020 non fosse stato messo da parte per il Covid, a quest’ora si dovrebbe aggiungere il ragazzo nei top rider che hanno vinto un mondiale la prima stagione in 450, fece già parlare di se appena vinto il primo mondiale in MX2!

Lo consideriamo un FAVORITO per il Titolo e crediamo sia il prossimo pilota da battere! 🙂

ENGLISH VERSION BELOW

Credit ‘Adam Wheeler/OTOR’

Prado sta per arrivare al titolo 2021

Jorge Prado della Red Bull KTM ha gli occhi puntati sulla corona MXGP del 2021 in quella che sarà la sua seconda stagione nella classe regina del Campionato Mondiale FIM Motocross e la sua prima in piena forma. Lo spagnolo ha ancora solo 20 anni, ma nel 2020 ha ottenuto tre vittorie nei Gran Premi con la KTM 450 SX-F, classificandosi come il quinto pilota di maggior successo nella categoria degli ultimi cinque anni.

L’ex doppio numero #1 della MX2 ha ottenuto sette risultati sul podio in otto round la scorsa estate, sfociando in una contesa a sorpresa per il titolo nonostante abbia perso un inverno di preparazione a causa di un femore rotto e anche della clavicola. L’impennata di Prado è stata interrotta con un test Covid-19 positivo in Belgio che lo ha spinto fuori dai restanti quattro eventi nel giro di due settimane.

Dopo essere salito al 3° posto in classifica (a soli 2 punti da Tony Cairoli) e infine finire 6°, Prado ha ora una maggiore conoscenza della concorrenza e delle esigenze della MXGP e crede di poter essere uno dei principali protagonisti.

“Ogni anno ci sono sempre domande su chi sarà bravo ma, alla fine, sono sempre gli stessi ragazzi in testa”, ha detto in un Domanda/Risposta condotto sulla prossima campagna 2021. “Mi sento come se fossi anche nel gruppo. Non perché lo dicano altre persone, ma quando vedo i risultati. Non sono un ragazzo che si esalta davvero ma se guardo i risultati dello scorso anno devo essere onesto e dire: “quest’anno posso lottare di nuovo per quelle posizioni e devo essere pronto”. Il mio obiettivo è lottare per il titolo e basta. “

Prado fa ancora una volta parte della squadra di corse più formidabile nella storia del Gran Premio con Tony Cairoli e Jeffrey Herlings che contribuiscono a contribuire a un totale di 15 campionati del mondo tra i tre atleti.

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________

Credit ‘Adam Wheeler/OTOR’

Prado eying 2021 title push

Red Bull KTM’s Jorge Prado has his sights set on the 2021 MXGP crown in what will be his second season in the premier class of the FIM Motocross World Championship and his first fully fit. The Spaniard is still only 20 years old but clocked three Grand Prix wins with the KTM 450 SX-F in 2020 to stand as the joint fifth most successful racer in the category from the last five years.

The former double MX2 #1 bagged seven podium results in eight rounds last summer to edge into surprise contention for the title despite missing a winter of preparation due to a broken femur and also breaking his collarbone. Prado’s surge was halted with a positive Covid-19 test in Belgium that pushed him out of the remaining four events in the space of two weeks.

After rising to 3rd in the standings (just 2 points behind Tony Cairoli) and eventually finishing 6th, Prado now has more knowledge of the competition and the demands of MXGP and believes he can be one of the main protagonists.

“Every year there are always questions about who will be good but, in the end, it is always the same guys at the front,” he said in a Q+A conducted on the forthcoming 2021 campaign. “I feel like I am also in the group. Not because other people are saying it but when I see the results. I’m not a guy that really builds myself up but if I look at the results of last year then I have to be honest and say: ‘this year I can fight for those positions again and I need to be ready’. My goal is to fight for the title and that’s it.”

Prado once again forms part of the most formidable race team in Grand Prix history with Tony Cairoli and Jeffrey Herlings helping to contribute to a grand total of 15 world championships between the three athletes.

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________