Ken Roczen Sweeps Indianapolis Supercross Tripleheader

Scritto lunedì 8 Febbraio 2021 alle 22:04.

Roczen batte il triplo di Indianapolis Supercross

Sabato, la serie AMA Supercross ha completato la sua residenza di tre round al Lucas Oil Stadium, dove Ken Roczen del Team Honda HRC ha ottenuto la sua terza vittoria in poco più di una settimana, stabilendo una nuova pietra miliare della carriera con tre vittorie 450SX consecutive ed estendendo il suo vantaggio nel inseguimento del titolo a 16 punti. Il tedesco è stato perfetto per tutta la serata a bordo della sua CRF450R, superando la sua manche e prendendo il comando del main event poco dopo la prima curva. Nonostante la pressione di Justin Barcia e poi di Cooper Webb, Roczen ha mantenuto la calma e la concentrazione, navigando strategicamente nel traffico dei doppiati mentre correva davanti per tutti i 26 giri e conquistando la vittoria con un margine di poco meno di un secondo.

Il compagno di squadra di Roczen, Jett Lawrence, è arrivato quinto nella classe 250SX East, quattro giorni dopo aver dovuto sedersi all’evento principale di Indy 2 con una spalla dolorante. Dopo essere stato trattenuto all’inizio e aver completato il primo giro al 12 ° posto, Lawrence ha montato una carica iniziale che lo ha portato a lottare per il quinto posto con Colt Nichols al secondo giro. L’australiano è stato impressionante mentre ha tenuto a bada il leader della classifica, ma è uscito di pista verso la fine e si è classificato quinto.

INDIANAPOLIS 3 SUPERCROSS 2021 – Results! VIDEO GARE!

Ken Roczen 94

“Indianapolis 3 è stata una notte fantastica. Abbiamo iniziato in prova con un po ‘di fatica, ma non andavamo molto d’accordo con la pista. Mi sentivo bene là fuori, ma semplicemente non ero abbastanza veloce. Tuttavia, siamo andati allo spettacolo notturno e sapevo di essere un pilota migliore e che avremmo ottenuto un buon risultato. Dopo di che abbiamo vinto la gara di qualifica e siamo stati in grado di ottenere una buona scelta per il gate per l’evento principale; abbastanza sicuro, ho avuto un ottimo inizio. Lungo la strada sono entrato in contatto con Justin Barcia, che mi ha picchiato abbastanza forte e ha piegato un po ‘il cambio; Non sono stato in grado di cambiare fino a circa mezzo giro dopo. Ho mantenuto le mie traiettorie e mi sono concentrato il più possibile e abbiamo fatto i tre tornei, portando a casa un’altra vittoria su una pista che non era proprio la mia preferita. Quei tipi di notte sono quando fai un altro passo avanti verso una corsa per il campionato, ed era davvero importante per noi ottenere più punti e guadagnare invece di perdere. Sono così felice di finire per primo tutti e tre gli eventi principali di Indianapolis, perché non ne ho mai vinti tre di seguito. Questo è enorme per me e per la squadra, e sto cercando di continuare questa serie di successi quando torneremo il prossimo fine settimana a Orlando “.

Jett Lawrence 18

“Ho gestito il mio infortunio tutto il giorno, ma sono contento che la mia spalla fosse abbastanza buona da poter guidare. Non era quello che speravo in termini di risultati nell’evento principale, ma è stato bello correre e vincere una gara di quali, anche se non ero al 100 percento. Ora abbiamo un’intera settimana prima di Orlando, e non vedo l’ora di tornare e tornare al top. ”

Erik Kehoe
Team manager

“Il team ha fatto un ottimo lavoro concludendo il viaggio di Indy. Ken è stato molto impressionante, ha raggiunto i suoi obiettivi per ottenere buone partenze, guidare costantemente e salire sul podio. Non sentiva il suo ritmo all’inizio della giornata, ma la sua fiducia e le buone partenze costanti lo hanno messo in una buona posizione per scavare in profondità e tirare per una vittoria straordinaria! Jett ha superato il dolore di una spalla sbattuta dall’ultimo evento per guadagnare punti preziosi. Ha mostrato una velocità impressionante, qualificandosi secondo e vincendo la sua manche, ma una partenza sbagliata e gli errori nel main event hanno ostacolato le sue possibilità di finire sul podio “.

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________

On Saturday, the AMA Supercross series completed its three-round residency at Lucas Oil Stadium, where Team Honda HRC’s Ken Roczen grabbed his third victory in just over a week, setting a new career milestone with three consecutive 450SX wins and extending his lead in the title chase to 16 points. The German was perfect all evening aboard his CRF450R, topping his heat race and then taking the main-event lead shortly after the first turn. Despite pressure from first Justin Barcia and later Cooper Webb, Roczen maintained his calm and focus, strategically navigating through lapped traffic while running up front for all 26 laps and taking the win with a margin of just under a second.

Roczen’s teammate Jett Lawrence finished fifth in the 250SX East class, four days after having to sit out the Indy 2 main event with a sore shoulder. After being held up at the start and completing lap one in 12th place, Lawrence mounted an early charge that put him battling for fifth with Colt Nichols by lap two. The Australian was impressive as he held off the points leader, but he went off the track near the end and settled for fifth.

INDIANAPOLIS 3 SUPERCROSS 2021 – FULL VIDEO RACES!

Ken Roczen 94

“Indianapolis 3 was a fantastic night. We started off in practice with a little bit of a struggle–just not really getting along with the track very well. I felt fine out there, but I simply wasn’t fast enough. We went into the night show though, and I knew that I was a better racer and that we were going to get a good result. After that we took the heat-race win and were able to get a good gate pick for the main event; sure enough, I got a really good start. Along the way, I came in contact with Justin Barcia, who hit me pretty hard and bent my shifter a bit; I wasn’t able to shift until like half a lap later. I held my lines and focused as much as I could and we did the three-peat, taking home another win on a track that wasn’t really my favorite. Those kinds of nights are when you get another step closer to a championship run, and it was really important for us to get more points and be gaining instead of losing. I’m so happy to finish all three Indianapolis main events in first, as I’ve never gone three in a row. This is huge for me and the team, and I’m looking to continue this streak when we come back next weekend in Orlando.”

Jett Lawrence 18

“I was managing my injury all day, but I’m glad that my shoulder was good enough that I was able to ride. It wasn’t what I was hoping for in terms of results in the main event, but it felt good to be racing and to get a heat-race win, even if I wasn’t 100 percent. Now we get a full week before Orlando, and I’m looking forward to coming back and getting back on top.”

Erik Kehoe

Team Manager

“The team did a great job finishing off the Indy trip. Ken was very impressive, meeting his goals to get good starts, ride consistently and be on the podium. He wasn’t feeling his groove earlier in the day, but his confidence and consistent good starts put him in a good position to dig deep and pull through for an amazing win! Jett pushed through the soreness of a banged-up shoulder from the last event to gain valuable points. He showed impressive speed, qualifying second and winning his heat, but a poor start and mistakes in the main event hindered his chances to finish on the podium.”

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________