Yamaha Europe, KNMV, Dohms Projecten and Spike – ELECTRIC MX

Scritto lunedì 3 Agosto 2020 alle 22:20.

Dopo aver visto già altri marchi di moto da cross cimentarsi con l’elettrico, è la volta di Yamaha, pare non sia un progetto solo della casa dei diapason, ma insieme ad Dohms Projecten B.V. e Spike Technologies B.V, sotto trovate il comunicato.

Buona lettura!

Dohms Projecten B.V. ha lavorato per un po ‘di tempo allo sviluppo di un propulsore elettrico competitivo ad alte prestazioni per il motocross, il ramo più praticato dello sport automobilistico che si svolge fuori strada. Un’innovazione che contribuisce alla riduzione del rumore e della CO2 perché la mobilità futura deve diventare più sostenibile.

Il prototipo dovrebbe essere pronto entro la fine di quest’anno. La dirt bike EMX è un progetto di sviluppo congiunto di Dohms Projecten B.V. e Spike Technologies B.V. ed è supportata da Yamaha Motor Europe N.V. e KNMV.

Allo stesso tempo, il KNMV ha anche esaminato la sostenibilità nel motorsport. “Sono un grande fan del motocross. L’odore della benzina e il suono dei motori scoppiettanti ”, afferma Patrice Assendelft, direttore della KNMV. “Non rinunciamo davvero ai tradizionali motori a combustione. Ma dobbiamo guardare al futuro. Ora possiamo ancora fare rumore. Tuttavia, se i circuiti affrontano restrizioni, allora dobbiamo essere preparati per il futuro. ” Una moto MX elettrica, che non emette sostanze nocive e non fa rumore, facilita la pratica del motocross. ”

L’idea di una moto da competizione elettrica competitiva è nata circa un anno e mezzo fa dal pilota di motocross e dall’allenatore MX Elmar Dohms. “Ci sono cambiamenti in corso in termini di rumore e ambiente, a svantaggio della dirt bike con un motore a combustione. Ecco perché ho condotto uno studio di fattibilità con la mia azienda sulle alternative. Ciò ha dimostrato che ci sono possibilità nel campo elettrico “.

Il nuovo EMX prende sempre più forma sul tavolo da disegno della startup Spike di Helmond. Un motore elettrico è stato integrato in un telaio Yamaha YZ250F esistente. “Sono convinto che la motocicletta elettrica che costruiremo presto sarà più veloce dell’attuale generazione di dirt bike”, afferma Bas Verkaik di Spike. “Il grande vantaggio di un motore elettrico è che la coppia è molto più elevata. Questo gli dà più potere di trazione. Puoi guidare un giro più veloce con esso. ”

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________