Romain Febvre to miss the next MXGP

Scritto venerdì 6 Marzo 2020 alle 19:50.

 

Romain Febvre to miss the next MXGP

Il Monster Energy Kawasaki Racing Team schiererà un solo pilota a Valkenswaard questo fine settimana mentre Romain Febvre si sta ancora riprendendo da un incidente in prova prima del MXGP della Gran Bretagna.
 
Romain, devi perdere un altro MXGP e devi essere deluso?
Sì, certo, poiché mi mancherà questa gara e non sappiamo ancora nulla per l’Argentina. È davvero un male per me, per il team, per i nostri sponsor e per tutti, ma è così. Perdere l’inizio di una stagione come questa è deludente, soprattutto dopo aver lavorato così duramente questo inverno. Mi stavo allenando quando mi sono girato il ginocchio; Non sono nemmeno caduto. Ora ho bisogno di stare bene.
 
Immaginiamo che durante le ultime due settimane hai avuto molte consultazioni mediche e visitato diversi medici?
Sicuramente ho fatto molti controlli sia prima che dopo l’Inghilterra; Ho visitato diversi medici. Niente di male con le ossa, nulla è rotto, la cartilagine e i legamenti sono OK ma quando le due ossa – femore e tibia – si toccano, è davvero doloroso. Il mio ginocchio è stato danneggiato in passato e ora, quando ho un grande impatto, può essere davvero doloroso. Ho un’infiammazione delle ossa, non dei legamenti o dei muscoli; non c’è liquido all’interno e non sappiamo davvero quanto tempo ci vorrà. Non ci sono così tante opzioni oltre al trattamento antinfiammatorio e al riposo. Anche le iniezioni non sono necessarie; non può aiutare a risolvere il problema e devo solo essere paziente.
 
Devi aspettare di correre ma puoi ancora allenarti?
In realtà posso fare molte cose, quasi tutto tranne andare in moto. Posso persino andare in bicicletta; è strano come posso fare molte cose tranne andare in moto ma non riesco ad allungare la gamba, sento dolore. Quando guidi devi estendere la gamba in quasi ogni curva sinistra; questo è il motivo per cui non riesco a guidare nemmeno con un tutore al ginocchio. Sono ormai due settimane che non posso guidare; Spero di riprendermi il prima possibile.
 
Mentalmente non può essere un momento facile?
Sì, sicuramente è difficile, ma è così; il nostro sport a volte è davvero duro con noi. Per fortuna ho un forte supporto da parte del team.

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________

 

The Monster Energy Kawasaki Racing Team will line-up only one rider at Valkenswaard this weekend as Romain Febvre is still recovering from a practice incident prior to the MXGP of Great Britain.
 
Romain, you have to miss another MXGP and must be disappointed?
Yes of course, as I will miss this race and we don’t know yet for Argentina. It’s really bad for me, for the team, for our sponsors and for everyone but that’s how it is. To miss the start of the season like this is disappointing, especially after working so hard this winter. I was practicing when I hit my knee; I didn’t even crash. Now I need to get healthy.
 
We imagine that during the last two weeks you had many medical consultations and visited several doctors?
For sure I had a lot of check-ups both before and after England; I visited several different doctors. Nothing is really bad with the bones, nothing is broken, the cartilage and the ligaments are OK but when the two bones – femur and tibia – touch each other it’s really painful. My knee has been damaged in the past and now, when I have a big impact, that can be really painful. I have inflammation of the bones, not the ligaments or muscles; there’s no liquid inside and we don’t really know how long it will take. There’s not so many options apart from anti-inflammatory treatment and rest. Even injections are not necessary; it can’t help to solve the problem and I just have to be patient.
 
You have to wait to race but you can still train?
Actually I can do a lot of things, almost everything except riding. I can even go cycling; it’s strange as I can do many things except riding but I can’t extend my leg as that’s when I feel the pain. When you ride you have to extend the leg in almost every left corner; that why I can’t ride even with a knee-brace. It’s now two weeks that I’m haven’t been able to ride; I hope I will recover as soon as possible.
 
Mentally it cannot be an easy time?
Yes, for sure it’s tough, but that’s how it is; our sport is sometimes really tough with us. Thankfully I have strong support from the team.