MICHELE CERVELLIN TROPPO GAS SUL 450!!!

Scritto lunedì 2 Dicembre 2019 alle 17:41.

Pazzesco il gas che ci da Micky Cerve sulla YZF450, tanto da “dilaniarla” in due!!! A parte gli scherzi e lo facciamo solo perchè abbiamo appreso tramite suo fratello Andrea che la situazione si è risolta senza nessun problema. Certo che a guardare le immagini della moto vengono i brividi.

La dinamica è semplice, Michele si stava allenando a Lommel e mentre effettuava un salto, al dilà di esso c’era un pilota a terra e Micky ha centrato la moto che giaceva sul tracciato, sfortunatamente le luci dell’Eye Track non andavano su quel salto e, fortunatamente non c’era il pilota caduto in precedenza, come è andata bene a Cervellin che è balzato via dalla moto.

Le dichiarazioni di Andrea (il fratello) che abbiamo contattato immediatamento dopo la visione della foto con la moto aperta in due “Mio fratello sta bene, si stava allenando a Lommel, quando dietro un salto c’era un pilota che era caduto, così Micky c’e volato sopra atterrando con la sua moto sull’altra. Non funzionavano le luci di emergenza, per fortuna non si è fatto niente!”

Sempre Andrea ci dice che hanno programmato il pre-season per fare tante ore sulla 450 e prender sempre più la confidenza con la grossa cilindrata, anche perchè ha ripreso a guidare da poco. si sta preparando bene, le prime gare del 2020 saranno gli Internazionali d’Italia e poi la MXGP. Si sta allenando con Alessandro Lupino sia sulla moto che giù dalla moto ed è un mese che è sulla nuova moto. ”

Salutiamo Michele e Andrea che prontamente ci ha aggiornato della situazione con le immagini della moto qui sotto!

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Do you need half #Yamaha ???? . #MicheleCervellin #bike after #crash but #FORTUNATELY the #rider is #OK 😰🤗 . #mx #sx #motocross #supercross #braap #MXBARS 👊🏻✊🏻✊🏻✊🏻

Un post condiviso da MxBars.net (@mxbars) in data:

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________