STEPHEN RUBINI IN RED 2019 – EMX250!

Scritto venerdì 23 novembre 2018 alle 11:41.

UPDATE 20:00

Così arriva la conferma, dopo le immagini del test avvenuto a Mantova, è proprio Stephen Rubini a pubblicare la notizia su instagram, la prossima stagione sarà in rosso con il Team Assomotor schierato nell’Europeo EMX250!

stephenrubini118

🔴 Happy to announce that I will ride for team Assomotor next season in European Championship 🔴 #newcolors #newchalleng

Stephen Rubini sembra aver trovato una sistemazione per la stagione 2019. Il pilota francese ha pubblicato alcuni video mentre prova un Honda nel tracciato di Mantova su Instagram e ci fa pensare che l’anno successivo sia in rosso, non è molto chiara la moto perchè sembra prevalentemente standard come grafiche, ma si può supporre due Team, il 114 Motorsports o Assomotor e crediamo più il secondo vista la location e sul fatto che non farà proprio la MX2.

Infatti in qualche intervista il francese ha rivelato che è probabile corrà la serie EMX250 nel 2019.

“Sono costretto a passare alla classe EMX250, non è quello che volevo, ma lo prenderò come un’opportunità per “fare marcia indietro e poi fare un salto migliore. Ho intenzione di lavorare sodo per ottenere il titolo europeo e tornare nel campionato del mondo MX2 nel 2020.” dichiara Rubini.

Se ricordate fece il Mondiale con Silver Action che però si è ritirato dalle gare Mondiali, ha chiuso la stagione in 23° posizione con tanti bei piazzamenti e tante gare senza punti, quindi questa può essere la strada giusta per poi ritornare ai massimi livelli, nel frattempo aspettiamo il comunicato ufficiale per la sua posizione nel 2019.

Il pilota francese ha pubblicato la seguente immagine sulla sua storia di Instagram:

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

🔴🤔 #thebeast

Un post condiviso da Stephen Rubini (@stephenrubini118) in data:

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________