JOINT STATEMENT FROM YOUTHSTREAM & FIM-EUROPE

Scritto martedì 16 ottobre 2018 alle 14:15.

JOINT STATEMENT FROM YOUTHSTREAM & FIM-EUROPE

MONACO (Principato di Monaco) 16 ott 2018 – Youthstream FIM-Europe spiegano le modifiche al Regolamento dei FIM Campionati Europei di Motocross 2019.

Youthstream e FIM-E lavorano per l’interesse generale dello sport, quindi, alcune lievi modifiche saranno apportate ad alcune dei 2019 Regolamenti Campionato Europeo come spiegato di seguito:

‘I Campionati Europei sono stati creati principalmente per aiutare i giovani a crescere e aiutarli a prepararsi in MX2 e poi MXGP ed essere competitivi in ​​queste classi. Questo sistema a piramide sta funzionando bene, perché insieme a questo fatto e per avere la gara dei giovani sulle stesse piste e gli stessi week-end come MXGP e su binari resi molto tecnicamente impegnativi che ha permesso tutti questi piloti di crescere e realizzare le proprie competenze. Il nostro sistema di piramide mostra il suo successo, perché è senza alcun dubbio che oggi i piloti MXGP e MX2 sono i più veloci in tutto il mondo, e tutti sono venuti da campionati europei. Stiamo vedendo sempre più piloti che competono nei campionati europei che vengono da altri continenti per prepararsi a diventare professionista. Vogliamo che questo continui e ci sforziamo di migliorare questo. Con lo sviluppo della MX2 e MXGP ed anche dei Campionati Europei, nel corso degli ultimi anni abbiamo visto alcuni piloti di età superiore ai 23 rimanere o tornare al EMX250 e questo crea un problema per i giovani piloti in questa classe per trovare una buona squadra e a brillare in questo campionato. Pertanto, per tutte queste ragioni, e in accordo con FIM-E la decisione è stata presa per creare un limite di età di 23 in EMX250 a partire dal 2019. L’obiettivo di questo campionato è quello di preparare i giovani per le classi del Campionato del Mondo ‘.

In cima a quello, e per la stessa ragione, il campionato a 2 tempi è di essere ri-potenziato e nel 2019 avrà un nuovo nome (EMX 2t), con una nuova capacità di moto (250 invece di 300 cc) e senza limite di età in modo da dare il benvenuto a tutti i piloti che si trovano al di sopra del limite di età per EMX250 e che non sono ad un livello per competere in MXGP. Questa nuova classe sarà fortemente promossa al fine di dare ai piloti e le squadre che prenderanno parte al suo interno una grande visibilità.

Al fine di evitare confusione, dal 2019 ci sarà un aumento dell’età massima della classe 250cc nel Motocross delle Nazioni europee da 21 anni a 23 anni, al fine di rendere la stessa età massima di EMX250.

Nella classe EMX85 ci sarà anche una leggera modifica al limite di età con lo scopo di mantenere le cose in linea; dal 2019 l’età massima sarà ridotto nel campionato EMX85 a 14 anni, il che rende lo stesso che l’età massima dei piloti 85cc nel Junior World Championship FIM.

Il Presidente della FIM-Europe MX Commissione, Eddie Mandria, ha dichiarato: “Credo fermamente che questo sia il modo giusto per andare avanti e migliorare i Campionati Europei. FIM-Europa deve continuare a concentrarsi sullo sviluppo dei giovani e giovani piloti, come ha fatto negli anni precedenti, che contribuirà a garantire il futuro della MX2 e MXGP “.

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________

MONACO (Principality of Monaco) 16 October 2018 – Youthstream and FIM-Europe explain the changes to the Regulations for the 2019 FIM-E Motocross European Championships.

Youthstream and FIM-E work for the overall interest of the sport, therefore some slight adjustments will be made to the some of the 2019 European Championship Regulations as explained below:

‘The European Championships were mainly created to help youth grow and help them prepare for MX2 and then MXGP and be competitive in these classes. This pyramid system is working well because together with this fact and by having the youth race on the same tracks and same weekends as MXGP and on tracks which are very technically demanding it has permitted all these riders to grow and implement their skills. Our pyramid system shows its success because it is without any doubt that today the MXGP and MX2 riders are the fastest in the world, and they all have come from the European Championships. We are seeing more and more riders competing in the European Championships who come from other continents to prepare themselves to become professional. We want this to continue and we strive to improve this. With the development of MX2 and MXGP and also of the European Championships, over the last few years we have seen some riders aged more than 23 remain or return to the EMX250 and this creates a problem for the young riders in this class to find a good team and to shine in this Championship. Therefore, for all these reasons, and in agreement with FIM-E a decision has been taken to create an age limit of 23 in EMX250 as of 2019. The goal of this Championship is to prepare young for the World Championship classes.’

On top of that, and for the same reason, the 2-stroke Championship is to be re-boosted and in 2019 it will have a new name (EMX 2t), with a new capacity of bike (250cc instead of 300cc) and without age limit in the way to welcome all the riders who are above the age limit for EMX250 and who are not at a level to compete in MXGP. This new class will be strongly promoted in order to give the riders and teams who will take part in it a great visibility. 

In order to avoid confusion, from 2019 there will be an increase of the maximum age of the 250cc class in the Motocross of European Nations from 21 years old to 23 years old in order to make it the same maximum age as EMX250.

In the EMX85 class there will also be a slight modification to the age limit in the aim to keep things in line; from 2019 the maximum age will be reduced in the EMX85 championship to 14 years old, making it the same as the maximum age of the 85cc riders in the FIM Junior World Championship.

The Chairman of FIM-Europe MX Commission, Eddie Herd, said: “I firmly believe that this is the right way to go forward and improve the European Championships. FIM-Europe must continue to focus on the development of the youth and young riders, as it has in previous years, which will help secure the future of MX2 and MXGP.”

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________