Andrea Adamo – A great last day of racing it’s in the book!

Scritto sabato 4 agosto 2018 alle 09:56.

Loretta Lynn Ama Amateur National Championship

Racing day 2

La seconda giornata di gare per Andrea è cominciata solo  alle 4 del pomeriggio con la seconda manche della classe 250B. Andrea con una posizione al cancello di partenza al 20 esimo posto ( dato dalla sua posizione nella prima manche), ha scelto una posizione interna nello schieramento che gli ha comunque consentito di partire nelle prime dieci posizioni.

Per gran parte della gara Adamo è riuscito a tenere il passo dei primi, risalendo sino alla sesta posizione a cinque giri dalla fine. Poi ha subito un brusco calo fisico dovuto dall’altissima temperatura raggiunto in quel momento ( circa 33°gradi), dalle condizioni molto accidentate del tracciato dopo 18 manche,  ma soprattutto per i 90% di umidità nell’aria che ha ridotto moltissimo le capacità di tenuta di molti piloti. Andrea ha così dovuto rallentare il ritmo e negli ultimi 3 giri ha perso alcune posizioni terminando all’undicesimo posto.

La pausa tra la fine della seconda manche della classe 250B e il pre allineamento della seconda frazione della Schoolboy 2 è stata di soli 45 minuti, dove abbiamo cercato di integrare il più possibile Andrea di sali minerali e rinfrescarlo in una piccola piscina per bambini riempita di ghiaccio e acqua che i genitori di Andrea si sono portati dall’Italia.

La seconda manche della Schoolboy 2

Qui le manche si susseguono con un ritmo incalzante e bisogna essere pronti sempre circa 45 minuti prima propria gara. Quella della Schoolboy è stata praticamente la fotocopia della gara precedete per Andrea, a parte una caduta che dall’ottavo posto lo ha rallentato fino all’undicesimo, posizione che ha tenuto fino alla bandiera a scacchi.

Riposo.

Giovedì giornata di riposo per Andrea Adamo,  che è servita per ricaricare le batterie e prepararsi mentalmente alla giornata finale di venerdì.

Nel paddock la presenza di Andrea ha suscitato parecchio interesse tra gli addetti ai lavori, soprattutto considerando la sua giovanissima età. Arrivare ai ridosso dei primi dieci nelle classi in cui compete non compito facile in quanto sono le classi più competitive nel campionato AMA in America. Per farvi un paragone nel 2008 un certo Ken Roczen a 14 anni ( ovvero la stessa età di Andrea) non è  andato più in là di un ottavo posto finale nella classe 250B.

Gare gare gare….ma non solo.

Come dicevo precedentemente durante la settimana è un susseguirsi di eventi e di spettacoli.

Le  maggiori case motociclistiche organizzano party riservati  ai loro clienti, ma ci sono anche karaoke, gare di sliding per meccanici, fuochi d’arteficio e chiarament non poteva mancare la beer tent rigorosamente riservata ai maggiori di 21 anni. Soprattutto qui nel Tennesse c’è un grande controllo nellla vendita di alcolici. Non si può acquistare bibite alcoliche dopo le 23 ed è proibita la loro vendita la domenica

Ultimo giorno di gara.

Venerdì è stata la miglior giornata per Andrea con un ottimo sesto posto nella classe250B nella terza manche che gli ha consentito di finire nono assoluto in questa categoria. Molto consistente è stata anche la terza manche nella Schoolboy 2, dove Andrea è terminato al decimo posto di manche e nell’assoluta. Un risultato davvero ottimo, se consideriamo che la prima giornata di gare è stata praticamente rovinata da un problema meccanico e da un paio di cadute. Di giorno in giorno Andrea è riuscito sempre a migliorare il suo feeling con la moto, con il tracciato davvero difficile da interpretare e con il diverso procedimento di organizzare le manche.

Ora torniamo a casa con un bagaglio di esperienza inimitabile in Europa , soprattutto in così breve tempo. Voglio ringraziare tutte le persone che ci sono state vicino in questo progetto sin dall’inizio. A partire da Ziggy di Factory Connection, Honda America, Daniele Pardi e tutto gli sponsor e appassionati che non hanno neanche voluto apparire tra la lista degli sponsor. Appassionati con la A maiuscola, come Stefano Canale…….E un grazie particolare a mio figlio Michele per aver seguito la parte marketing e di pr del progetto Loretta Lynn per Andrea.

Grazie a MXBars per averci concesso questo spazio.

Ci sarebbero ancora tantissime cose da dire………..Ma ora siamo cotti……..gas sempre aperto ;-))

Martino Bianchi

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________

Andrea Adamo – A great last day of racing it’s in the book!

Il Rocky Mountain ATV / MC AMA Amateur National Motocross Championship a Loretta Lynn è arrivato all’ultimo giorno di gare per il pilota italiano Andrea Adamo. Dopo i risultati decenti nella seconda giornata di regate in cui Andrea ha iniziato ad avere un buon feeling con la moto e la pista, ci siamo diretti ora nell’ultimo grande giorno per Andrea a fare la differenza.

La prima gara della giornata per Andrea è stata la 250B che è iniziata alle 11 di mattina. Andrea è partito molto bene, andando vicino a prendere il holeshot ancora una volta. Nei primi giri i piloti più anziani e più forti hanno fatto la differenza mantenendo il tempo sul giro davvero legale. Andrea ha cercato di rimanere alle spalle senza intoppi e senza sbagliare chiudendo con un buon 6° posto e 9° assoluto per la 250B con 21°, 11° e 6°.

La seconda gara, lo Scolaro 2 è iniziato alle 2 del pomeriggio. sotto un cielo azzurro, ma pazze condizioni calde. Andrea, ancora una volta, ha iniziato bene a mettersi in 7a posizione dopo il primo giro per poi finire con il 10° posto e anche il 10° posto assoluto per la classe Schoolboy.

Dopo le due gare di oggi Andrea ha detto:

“Sono entusiasta di come sono andate le ultime due gare. Sfortunatamente mi ci è voluto un po ‘per ottenere la giusta confidenza con questo hard track e con il Factory CRF 250 che ha molto più potenza rispetto alla moto di serie che ho usato per allenarmi e correre con il ritorno in Italia. La moto è stata fantastica e devo ringraziare Richard, il mio meccanico e Ziggy e Jeff di Factory Connection che mi hanno aiutato molto dal primo turno di qualifiche, credendo in me e dandomi fiducia anche nei momenti difficili. Un grande ringraziamento va anche a tutti i miei sponsor e alla mia famiglia che mi ha sempre seguito e aiutato in ogni momento della mia carriera credendo nella mia forza e motivazione, insieme a Daniele e Giuliano Pardi che mi hanno allenato nel modo migliore negli ultimi anni. Ultimo ma molto meno il mio manager Martino Bianchi che mi segue da molti anni. “

Martino Bianchi, che ha avuto l’idea di far correre Andrea alla Loretta Lynn dopo essere passato dalla 150cc alla 250cc ha dichiarato:

“È stata una settimana fantastica e una grande esperienza per Andrea. L’inizio della settimana è stato difficile a causa di alcuni problemi tecnici e alcuni errori che ha fatto Andrea, ma dal secondo giorno Andrea ha fatto un ottimo lavoro, diventando fiducioso con la pista, la moto e le diverse condizioni rispetto a quelli a cui è abituato in Europa. Oggi, in particolare, Andrea ha impressionato tutti per ottenere un sesto posto in una classe così competitiva come la 250B “.

“Voglio ringraziare tutte le persone che hanno supportato e creduto in questo progetto sin dall’inizio, partendo da Ziggy e Jeff di Factory Connection che ci hanno dato un aiuto incredibile insieme al Team Honda AMSoil Factory Connection, Pardi Racing, Stefano Canale e la Federazione Motocross italiana che ha sempre seguito Andrea negli ultimi anni.

Un ringraziamento speciale va anche a mio figlio Michele che ha gestito tutte le parti di marketing e PR di questo progetto.

Questo è uno dei progetti di MRBracing, una società di marketing e strategica che opera nel mondo del motorsport, mossa dalla passione di tutti i giorni e che crede in piloti con una personalità sana e forte come Andrea “.

Da Loretta è tutto, finalmente possiamo goderci un po ‘di relax ascoltando musica country sul lato del fiume Loretta, prima di tornare in Italia.

A great last day of racing it’s in the book!

 

The Rocky Mountain ATV/MC AMA Amateur National Motocross Championship at Loretta Lynn got to the last day of racing for the Italian rider Andrea Adamo. After the decent results in the second day of racing where Andrea started to have a good feeling with bike and track we headed now into the last big day for Andrea to make the difference.

The first race of the day for Andrea has been the 250B that started at 11 a.m. Andrea started really well, going close to taking the holeshot once again. In the first laps the older and stronger riders made the difference keeping the lap time really law. Andrea tried to stay at their back riding smoothly and without making mistakes closing with a really good 6th placeand 9th overall for the 250B class with a 21st,11th and 6th.

The second race, the Schoolboy 2 started at 2 p.m. under a bluebird sky but crazy warm conditions. Andrea once again started well founding himself in 7th position after the fist lap to then finish with 10th place and also 10th place overall for the Schoolboy class.

After the two races of today Andrea said:

I’m stoked for how the last two races went. Unfortunately it took me a while to get the right confidence with this hard track and with the Factory CRF 250 that has much more power than the stock bike that I used to train and race with back in Italy. The bike although was amazing and I gotta thanks Richard, my mechanic, and Ziggy and Jeff from Factory Connection that helped me a lot since the first qualifying round, believing in me and giving me trust also in the hard moments. A huge thanks goes also to all my sponsors and my family that has always followed and helped me in every moment of my career believing in my strength and motivation, together with Daniele and Giuliano Pardi that trained me in the best way in the last years. Last but lot least my manager Martino Bianchi that is following me since many years.”

Martino Bianchi, that camed up with the idea of making Andrea racing at Loretta Lynn after switching from 150cc from 250cc stated:

Has been an awesome week and a great experience for Andrea. The start of the week was hard due to some technical problem and some mistakes that Andrea did, but from day two Andrea did a great job, getting confident with the track, bike and to the different conditionscompare to the ones that he is used to in Europe. Today specially Andrea impressed everyone in getting a sixth place in such a competitive class as the 250B.”

“I want to thanks all the people that supported and believed in this project since the really beginning, starting from Ziggy and Jeff from Factory Connection that gave us an amazing help together with the AMSoil Factory Connection Honda Team, Pardi Racing, Givi, Alpinestars, Ufo, Hurly, Innteck, Rizoma, Make, Stefano Canale, Dibiten and the Italian Motocross Federation that has always followed Andrea in the past years.

A special thanks goes also to my son Michele that has managed all the marketing and PR part of this project.

This is one of the project of MRBracing, a marketing and strategic company that works in the motorsport world, moved by the everyday passion and believe in riders with healthy and strong personality such as Andrea.”

 

From Loretta it’s all, we can now finally have some relaxing time, listening to some country music on the side of the Loretta river, before heading back to Italy.

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________