KTM 2019: What a Company! Test ride..

Scritto lunedì 28 maggio 2018 alle 21:13.

Ciao a tutti, se siete incuriositi dal titolo ve lo spieghiamo subito, ma prima vorremmo farvi una premessa o un paio, il nostro test sulle moto di serie e accessoriate con “Power Parts” si è basato sull’utilizzo con impostazioni consigliate dalla casa, quindi setting e taratura è come quello che potete trovare voi montando su uno dei vari modelli, dopo un ipotetico vostro acquisto, forniti da KTM dalla 125, 150, 250 2 tempi e 250, 350 450 4 tempi, l’unica cosa che abbiamo voluto modificare sono i click tra mono e forcelle per un nostro stile di guida e peso! Inutile dirvi che non sono un pilota da mondiale e nemmeno da europeo, forse da italiano motocross senza nemmeno sapere dove potrei classificarmi….:-D

Detto questo, vi raccontiamo il nostro titolo, siamo stati invitati da KTM al lancio MY 2019 mondiale, siamo rimasti molto onorati e questo invito è stato graditissimo, quindi ringraziamo anche prima di spiegarvi come sono queste nuove generazioni di KTM! Mentre stavamo provando le moto, mentre eravamo alla “spiega” delle varie parti e tutta una serie di prodotti e modifiche/interventi sulle moto, nella testa iniziava a girarci il pensiero che quando un azienda lavora in maniera così ottima attorno al suo prodotto con tanta passione, con tanti tecnici, persone qualificate e una passione per la moto, capisci perchè il marchio e l’azienda è leader mondiale e vincente! Tralasciando i vari campionati vinti in ogni categoria (prendendo in esame solo il mondo del Motocross), tralasciando che i Campioni che hanno o rappresentano KTM sono tanti e forti (non ve li nominiamo anche se erano presenti nelle giornate di presentazione), sono leader perchè vogliono che il loro prodotto sia il meglio che un appassionato possa avere per divertirsi e gareggiare, dispiace solo che ci sia rimasto solo un marchio come KTM fortemente concentrato su quello che è l’attività dell’off-road, nel nostro caso il Motocross, si dispiace, perchè sarebbe bello avere il mondo pieno di aziende come questa e questo lo diciamo con un velo di dispiacere a pensare che in alcuni campionati siano impiegati solo dei KTM e non dar modo anche ad altri marchi di dire che ci sono, ovviamente non è colpa di KTM se è così!

Quello che vi abbiamo cercato di dire in poche righe è semplicemente quello che ci viene da dirvi e se avete dei pregiudizi sulle varie attività del marchio, fate bene a non leggere questo articolo, perchè non vogliamo convincere nessuno, abbiamo e stiamo raccontando solo un esperienza vissuta, se siete influenzati da quello che sentite in giro e non avete mai provato, arrivate almeno fino in fondo e poi magari traete le vostre conclusioni, noi vogliamo solo raccontarvi e sentite un pò qua, la 450 è quella che c’è piaciuta di più in assoluto!!!! 

Al link qui sotto potete trovare le FOTO di tutti i modelli e gli aggiornamenti per la nuova generazione di KTM 2019!

First Look – KTM Motocross 2019

Infatti se CLICCATE o avete già letto gli aggiornamenti, non serve che ve li spieghiamo noi, vi parleremo di come sono le sensazioni riguardo la guida di tutti i modelli in produzione per la casa di Mattighofef, la 125 e 250 2 Tempi, la 250, 350 e l’incredibile 450 4 Tempi! Trovate tutte le spiecifiche nel link qui sotto con il relativo comunicato stampa.

IN ARRIVO UNA NUOVA GENERAZIONE DI KTM SX! 

Vogliamo anche dirvi che ci concentreremo di più sulle tre cilindrate e modelli più rappresentativi di KTM, quelli che sono impiegati maggiormente nei campionati, la 125, la 250 e 450 4 tempi, queste sono le vere moto che un appassionato prende per due motivi, il divertimento e la competizione nei campionati nazionali e internazionali, non vogliamo dire che le altre cilindrate sono da meno, ma secondo ache un punto di vista della casa, la 150, 250 2 tempi insieme alla 350, sono più da “divertimento”, quelle che comperano più amatorialmente che per gareggiare, l’unica differenza che hanno tra loro è questa, ma per KTM vengono curate tutte nei dettagli nella stessa maniera, miglioramenti strutturali, a livello componentistica, motore, sospensione, come per la 250 2 tempi che riceve aggiornamenti costanti pur essendo una cilindrata che a livello nazionale non ha più spazio se non quello amatoriale, ma è stata migliorata in tutto anche lei e per dirvi un altra chicca, c’è un nuovo cavalletto insieme alla moto che ha due funzioni, giusto perchè nulla è lasciato al caso!!!!

LE PROVE DELLE MOTO

125 SX

Siamo fuori categoria per una questione di peso e forse anche di età, il 125 ci capita poco tra le mani e quelli che ci capitano sono sistemati e preparati in tutto, infatti come paragone abbiamo quelle che sono già pimpate e non ci dispiace paragonarla a quelle, perchè capisci che gli aggiornamenti riportati sono ottimi, come la sella, la linea, hanno migliorato la frizione che favorisce innesti rapidi come la caratteristica che devi avere per guidare una moto così brillante, una corsaiola vera, pronta a scendere in pista e non aver paura di nessuno, nemmeno di piloti più pesanti come me (nudo sono 79kg n.d.r.), apprezzi la rapidità del motore e la sua forza da metà in su e le migliorie alla frizione si godono per la miglior trazione, salite e percorrenza di curva sono ottimali, come le sospensioni di serie che aiutano a inserire veloce la moto nei canali! Un 125 bello da guidare e senza rivali!

Nel complesso c’è piaciuta molto pur non essendo portati ad utilizzarla o per lo meno non essendo il tipico rider per questa moto che ti consente anche di sbagliare qualcosa attaccandoti alla frizione e facendoti portare via bello sereno, di sicuro non è uno di quei 125 che sfigura anche contro le 250 4T!|

250 SX

Se ci pensi non riesci a capire perchè alla fine non esiste più una categoria dedicata ai massimi livelli…presa dall’amatore perchè è divertente, perchè è una moto e una categoria fatta per i nostalgici, ma chi la usa capisce anche che non ha più nulla a che vedere con i vecchi 250 2T, i quali erano difficili da gestire, molto scorbutici e con la difficoltà di mettere a terra la potenza, ecco, questa 2 tempi ha tutto quello che serve per divertirsi e per andare forte, anche lei purtroppo ha pochi rivali perchè le produzioni di altri marchi sono assenti, ma anche lei è stata aggiornata e riporta le nuove caratteristiche delle sue sorelle, telaio, motore, forcelle, tutti aggiornamenti che esaltano le sue caratteristiche sia nello stretto che nel veloce e la rendono facile e divertente!

250 SX-F

La piccola bestia….detto sinceramente mi aspettavo una moto fuori dal comune, un 250 4 tempi fuori dalle righe a livello potenza, ma quello che ho trovato è un insieme di fattori che ti fanno trovare bene da subito, la nuova linea e il motore ha una bella vitalità che ti porta a dare gas sempre e insistere anche con la marcia, molto equilibrata anche nel reparto sospensioni che accoppiato al nuovo telaio la porta ed essere quasi perfetta, ha tutto quello che gli serve per divertirti o per andare a correre! Infatti quello che ci porta a dire che è una delle migliori della categoria è il pacchetto completo e non per la potenza che risalta rispetto alle altre, forse siamo abituati troppo alle 450, ma di sicuro non si è avvantaggiati solo per le doti del motore, anche lei è facile e intuitiva nelle scelte in pista, maneggevole e sicura, gli aggiornamenti al telaio si percepiscono molto bene quando stressi la moto tra buche e cambi di direzione! Non stanca e diverte, frulla che è un piacere e fa strada!

350 SX-F

Aggiornata anche la ragazza di mezzo, quella che a me personalmente mi ha sempre lasciato un pò dubbioso, ma sicuramente ha il suo amatore, come avevamo già detto è la scelta che non ti impegna e quella che se non fai gare n hai il dubbio che devi essere al pari della categoria, quello che non vuole usare un 250 perchè gli sembra poco, ma non vuole nemmeno un 450 che è troppo, quindi la via di mezzo ha le sue caratterischiche precise, ma non ha la potenza del 450 e sinceramente devo fare i complimenti a Tony per aver vinto tanto con questa moto contro le 450! La moto di serie è divertente come guida, puoi osare un pò di più rispetto la sorella maggiore, nei salti e cambi di direzione è sincera e veloce grazie sempre al suo nuovo telaio, una caratteristica che hanno tutte le nuove KTM come le forcelle ad aria!!! 

450 SX-F

Eggià….la bestia nera, quella di cui hai sempre sentito parlare come la moto a cui dev dar del Voi, perchè del Lei sarebbe ancora troppo poco, ma non è così, leggermente intimorito ci salgo, sposto leggermente l’inclinazione della frizione, accendo la moto e col gas è pronta, tutto è al suo posto e ti senti a casa…..oh….forse ho sbagliato presentazione….ma, sono a Malagrotta e tutto è arancione qui, si non mi sono sbagliato, sono sulla nuova SX-F 450 2019, sono pronto ad entrare dopo che ho già provato tutte le 4 tempi….giù la prima e via….qualche accelerazione e frenata per vedere e confermare che tutto è al suo posto, la moto ha forza, e dopo aver fatto un giro tranquillo, capisco che posso ruotare il gas tranquillamente perchè la moto ti da quella confidenza e ti fa stare bene in moto senza aver il timore che sei seduto su una KTM 450!

La moto è una bomba, passatemi l’espressione, perchè dopo aver effettuato il turno di prova, esco e rimango veramente contento, i primi commenti a caldo dopo alcune domande con Paolo Fabiano (Marketing Manager di KTM) e la domanda “come ti sembrano e cos’hai provato?” Gli confermo che la 450 è quella che mi ha dato più gusto e sono già pronto a rifare altre entrate!

E’ così ragazzi, quando trovi una moto e hai subito un buon feeling, non c’è storia, puoi cercare dei difetti ma non vengono fuori, non che ne abbia particolarmente, poi ultimamente le nuove generazioni del cross sono moto veramente ottime anche tutte di serie, come abbiamo detto, non cambiamo nulla, qualche click per nostre esigenze personali, ma la moto con un impostazione standard è veramente ottima e sto parlando di un 450 che ha sempre avuto la fama della moto ingestibile, ovvio, forse con mappa hard e se non sei allenato ti porta a spasso, ma questo credo proprio con tutte le moto e tutte le cilindrate, la cosa impressionante è che se hai dei pregiudizi sulla famosa diceria “cavallo pazzo”, devi togliertelo dalla testa, perchè entri in pista e pensi a divertirti, ben bilanciata, leggera nei cambi di direzione, non stanca anche se forzi più del dovuto e fai tutto quello che vuoi fare, buche, sabbia, duro, secco, viscido, salti, cambi di direzione, curve strette, larghe, tutto come se a guidare quella moto lo stessi facendo da diverso tempo, la confidenza che ti da è ottima!!!

Mi sono soffermato sulla 450 perchè come ho detto è quella che mi ha dato più feeling, è la mia cilindrata ormai, ma la trovo divertente, una moto veramente bella da guidare e il motore ha un bel comportamento, si avverte l’ottima connessione con l’acceleratore. E poi è incredibilmente veloce per essere una moto di serie, guidarla fa venire il sorriso e le braccia non ti diventano dure, sarà che io ormai amo l’aria e sono contento se si va in questa direzione! Ora, non voglio passare per quello che vuole convincervi, infatti non mi dilungo visto che le descrizioni sono finite, ma posso capire anche i successi nelle gare e di quei due piloti al vertice, ok, il pilota fa ancora il suo lavoro, ma se parti con un cavallo vincente…

Questo è tutto, ringraziamo vivamente KTM per la possibilità concessa e averci fatto toccare con mano una realtà che oggi nel nostro mondo del Motocross è difficile da vedere e sentire, una realtà vincente e come dite voi di KTM con il vostro slogan “Ready to Race”!!!

PS: Non siamo stati alla prova per ricercare dei difetti, non è nella nostra indole, noi cerchiamo di guardare sempre il lato positivo delle cose e visto che ci piace fare motocross, crediamo che i difetti siano solo il non divulgare la parola del nostro sport, quindi quello che vogliamo dirvi è che siamo stati il più sinceri possibile!

________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 
________________________________________________________________________________________________________________________

PS2: Il cavalletto in dotazione ha due funzioni, la prima è quella di sorreggere la moto….la seconda è quella di “darvi” uno stop quando è caricata e con le cinghie tirate per non andare oltre…KTM vi consiglia di non tirare a cannone quelle cinghie e lo fa con questo cavalletto!