GP PORTUGAL – AGUEDA 2018 – RIDERS COMMENT!

Scritto lunedì 16 aprile 2018 alle 08:28.

ENGLISH VERSION BELOW

GP del Portugal – Agueda – Rider Comments

GP del Portogallo nel tracciato di Agueda, un incredibile weekend di gare mozzafiato che ha tenuto tutti attaccati allo schermo di casa, le lotte si sono concluse, nella MX2 Jonass beffato un altra volta da Prado che si riconferma vincitore sul circuito tecnico di Agueda e nella MXGP continua il duello con un incontenibile Herlings che chiude un altro weekend a dir poco perfetto con miglior giro del GP, vittoria al Sabato e doppietta la Domenica, prova di tutto Cairoli che però in gara 1 riceve una pietrata sugli occhiali coinvolgendogli l’occhio(infatti nelle interviste si nota l’occhio livido n.d.r.), vuole la vittoria ma si deve piegare alla forza dell’olandese, un ottimo ritorno sul podio di Gajser che ha guidato bene nel circuito distrutto a causa delle piogge!
Di seguito i link per risultati GP, Highlights e commenti piloti, CLICCATE e scoprite!

Buona lettura!

GP of PORTUGAL 2018 – NEWS HIGHLIGHTS

RIDERS MXGP PODIO

Jeffrey Herlings: “Abbiamo guidato fino in fondo in entrambe le manche e ho avuto un piccolo incidente dopo 4-5 giri nella seconda gara quando mi sono ribaltato, ma a parte questo è stato un weekend perfetto. Le partenze sono state fantastiche e continueremo a spingere in questo modo. Ho così tanta motivazione in questo momento, un grande ringraziamento alla Red Bull KTM; Mi sento come se fossimo in un’ottima posizione. So che se Tony è dietro di me devo davvero andare a tutta velocità e nella prima manche ero nella posizione giusta, sapevo che mi doveva affrontare, quindi potevo andare un po ‘alla leggera. Il resto del campo stava ancora spingendo forte e Tim [Gajser] ha fatto una buona gara. Penso che questa pista sia stata una delle migliori che abbiamo avuto finora quest’anno. Era un po ‘spugnosa ma grazie a ciò abbiamo avuto molte linee diverse. La pioggia si è rivelata buona per la pista. ”

Tony Cairoli: “E ‘un buon campionato e molto difficile. Sono sempre io o Jeffrey davanti al momento. Sono contento oggi, ma ho commesso alcuni errori nella prima manche, all’inizio andando un po ‘largo e poi quando una pietra ha colpito i miei occhiali e ho faticato a vedere. Alla fine ho trovato delle buone battute e in alcuni punti ho potuto superare rapidamente; e ne ero davvero felice. Il mio occhio mi ha infastidito di più nella seconda manche e stavo perdendo un po ‘di concentrazione. Jeffrey mi ha passato e lui stava andando veloce come sempre. Due volte secondo è OK. Sappiamo che non siamo fisicamente al 100% perché è una lunga stagione. Il mio unico rimpianto finora è stato il quarto posto la scorsa settimana ad Arco. Non faceva parte della sceneggiatura, ma non vediamo l’ora che arrivi la prossima gara. ”

Tim Gajser: Ovviamente sono davvero felice di tornare sul podio. Mi sentivo bene per tutto il weekend: la pista era molto tecnica con molte linee disponibili e mi sono divertito molto. Ho fatto una buona partenza in gara uno e sono riuscito a seguire Jeffrey, ma Toni mi ha passato a due giri dalla fine. Il mio salto in gara due non è stato così buono e sono rimasto bloccato in mezzo al gruppo, poi sono quasi caduto alla seconda curva. Il quinto posto è stato sufficiente per il podio, quindi sono contento. Questo è un risultato molto importante dopo un inizio d’anno difficile, quindi voglio ringraziare la mia squadra che mi ha aiutato a tornare vicino alla testa di gara. Sento che la nostra stagione inizia adesso, quindi non vedo l’ora che arrivi la Russia.

RIDERS MX2 PODIO

Jorge Prado: “Non mi aspettavo due vittorie oggi perché la pista era molto difficile e non sono abituato a tipi di superfici con così tanti solchi, ma quest’anno sono piuttosto forte e posso gestirlo. Questo è il doppio successo di fila e l’anno scorso ne ho presi tre per tutta la stagione! Mi sto avvicinando a dove voglio essere. Allenarsi duramente paga. Lo scorso fine settimana in Italia è stato quasi perfetto ma l’ho fatto accadere anche qui; Sono veramente felice.”

Thomas Kjer-Olsen: “Per questo weekend puntavo a un buon risultato. Il mio obiettivo era di restare costante, e sono contento di aver finito con un altro podio. In Gara1 sono partito discretamente, e dopo una condotta regolare ho chiuso quarto. Poi in Gara2 mi sono portato in seconda piazza e ci sono rimasto per la maggior parte della manche. Solo negli ultimi giri ho fatto qualche errorino consentendo a Ben Watson di avvicinarsi, ma sono contento di essere rimasto secondo, chiudendo al secondo posto l’intero GP. Sono felicissimo di questo podio, e voglio ringraziare tutto il mio team per il loro lavoro e dedizione.” 

Beaton Jed: “Sono molto soddisfatto, è sempre bello essere sul podio, è quello per cui tutti lavoriamo, quindi sono abbastanza entusiasta. Questo fine settimana le partenze sono andate meglio e ho avuto un buon sabato che mi ha dato una buona scelta, rendendo molto più facile la gara anche se le condizioni del tracciato erano difficili. Il terreno era molto morbido dopo tutta la pioggia che hanno avuto qui e c’erano molti solchi, ma mi piacciono le piste tecniche e mi sono divertito molto a guidare qui. Tutto si è unito e mi è piaciuto molto questo fine settimana. La mia stagione sta crescendo con l’aiuto della squadra e di Kawasaki e sento che sto migliorando su tutti i tipi di pista. E ‘stata una bella sorpresa fare il podio già qui al quinto round della serie e di sicuro continueremo a progredire ulteriormente “.”.

ALTRI COMMENTI PILOTI

Thomas Covington: “In Gara1 ero partito benissimo, arrivando subito in seconda piazza. Avevo un bel passo e volevo lottare per la vittoria, ma al sesto o settimo giro sono finito in punto cedevole in ingresso curva e mi sono torto il ginocchio. È lo stesso ginocchio a cui mi sono fatto male alla fine della scorsa stagione al Nazioni, e il dolore era troppo forte per continuare, anche perché il fango rendeva tutto più difficile. Al momento non sappiamo ancora cosa sia successo: domani mi farò vedere dal mio medico e capiremo quando potrò tornare a correre – spero molto presto.” 

Gautier Paulin: “Dopo la pioggia di sabato gli organizzatori hanno fatto un gran lavoro con la pista, e mi sono divertito qui in Portogallo. Abbiamo fatto un lavoro splendido con il setting della moto, e puntavo a capitalizzare su questa cosa in gara. Nella prima manche avevo un gran bel passo e ho anche fatto segnare il miglior tempo. Ero terzo quando Cairoli ha trovato una linea migliore e mi ha passato appena prima del traguardo. Poi un problemino tecnico non mi ha permesso di concludere Gara2, ma voglio prendere da questo GP le cose positive e andare avanti. Ho avuto un’ottima velocità per tutto il weekend nonostante la pista fosse molto rovinata, e questo significa che siamo sulla buona strada per il resto della stagione.” 

Clement Desalle: “E ‘stata una giornata difficile perché ho dovuto ritirarmi nella prima manche. Ho fatto una partenza abbastanza buona e sono arrivato terzo fino a quando non sono riuscito a fermarmi dopo dieci minuti. Mi sono ripreso mentalmente per la seconda gara, ma ho avuto una svolta sulla piastra metallica; per fortuna avevo un cancello interno, quindi ho potuto fare alcune buone mosse nel primo turno per uscire al quarto posto. Sono arrivato terzo, nonostante un piccolo errore alla fine della gara e almeno ho portato a casa un podio di manche. Non sapevamo cosa avremmo trovato qui visto che hanno avuto molta pioggia in Portogallo; Devo dire che hanno fatto un ottimo lavoro per preparare la pista tra le gare. ”

Romain Febvre: “Mi sono sentito bene questo fine settimana, è solo un altro di quei weekend in cui ho perso il podio, solo 2 punti ancora, sta iniziando a diventare frustrante, non vedo l’ora che arrivi la Russia”.

Jeremy Van Horebeek: “E ‘stata una bella giornata oggi, dovevo iniziare bene oggi, quindi ho dovuto spingere molto in entrambe le gare, ho concluso al sesto posto in Gara 1, e non è poi così male considerando che sto guidando con dolore al mio polso e al mio collo dallo schianto di Valkenswaard. Ho avuto un piccolo problema tecnico nella seconda gara per gli ultimi 15 minuti, il che è un peccato, ma è parte dello sport, posso affrontarlo, sono ancora felice con il modo in cui ho guidato. ”

Coldenhoff: “Non so cosa sia successo ieri ma mi sono sentito male e sono riuscito a girare oggi. Sono tornato forte in entrambe le manche e in realtà ho avuto un ottimo inizio nel secondo ma [Tim] Gajser è quasi caduto e io ero dietro di lui. In quello stesso giro [Julien] Lieber ha incastrato la pedana nella mia ruota posteriore. E ‘stata una buona giornata e risultati solidi. E ‘bello per la mia fiducia tornare così e con le partenze migliori posso lottare con i ragazzi “.

Pauls Jonass: “E ‘comunque bello avere la testa della classifica, ma sono deluso dal mio weekend. La prima manche non era male ma non riuscivo a trovare un ritmo o un flusso nella seconda. Ho faticato molto con la pista e ho avuto un piccolo vantaggio. Sono felice di avere due settimane prima della prossima gara perché ci dà del tempo per lavorare duro e tornare in Russia. ”

Ben Watson: “Non ho iniziato la prima gara alla grande, ma verso la fine ho iniziato a stare meglio e sono rimasto contento della bandiera con il mio modo di guidare e la mia posizione. E ‘stato un buon punto per il campionato, ma so che posso andare meglio, ho proseguito nella seconda gara e sono stato vicino a “TKO” oltre la linea e molto vicino a salire sul podio. Devo essere contento di come è stato il weekend, ma sono anche così sventrato che sono venuto così vicino e mi sono appena perso di nuovo il podio. ”

Vsevolod Brylyakov: “Devo essere contento di come è andato questo fine settimana, due solide moto e sono contento di essere di nuovo in prima fila per lottare per posizioni migliori, ogni weekend migliora, ci sono ancora 13 round da disputare, e sto davvero guardando avanti al prossimo GP, è il mio turno di casa in Russia, quindi sono davvero entusiasta “.

GP of PORTUGAL 2018 – AGUEDA – Risultati e punti!

.

SEGUITECI QUI!!!

https://www.facebook.com/mxbars

https://twitter.com/MxBars

http://instagram.com/mxbars/

Herlings: “We led all the way in both motos and I had a small crash after 4-5 laps in the second race when I just tipped over but aside from that it was a perfect weekend. The starts were great and we’ll keep pushing like this. I have so much motivation right now so a big thanks to Red Bull KTM; I feel like we are in a great position. I know if Tony is behind me I really have to go full speed and in the first moto I was in the luxurious position that he had to come through so I could go a bit easy. The rest of the field were still pushing strong and Tim [Gajser] had a good race. I think this track was one of the best we’ve had so far this year. It was a little spongy but thanks to that we had a lot of different lines. The rain turned out to be good for the track.”

Cairoli: “It is a good championship and very difficult. It is always me or Jeffrey out front at the moment. I’m happy with today but made some mistakes in the first moto, first at the start by going a bit wide and then when a stone hit my goggles and I struggled to pass. I eventually found some good lines and could overtake quickly in some places; and I was really happy about that. My eye bothered me more in the second moto and I was losing some focus. Jeffrey passed me and he was riding very fast as always. Two times second is OK. We know we are not 100% physically because it is a long season. My only regret so far is that fourth place last week in Arco. That was not part of the script but we are looking forward to the next race.” 

Tim Gajser: Obviously I’m really happy to be back on the podium. I felt good throughout the weekend: the track was very technical with many lines available, and I enjoyed it a lot. I got a good start in race one and I was able to follow Jeffrey but Toni passed me with two laps to go. My jump in race two was not as good and I got caught in the middle of the pack, then I almost crashed at turn two. Fifth place was enough for the podium, so I’m happy. This is a very important result after a rough start to the year, so I want to thank my team who helped me getting back near the front. I feel like our season is starting now, so I look forward to Russia.
 

MX2

Prado: “I didn’t expect two wins today because the track was very difficult and I’m not used to theses kinds of surfaces with so many ruts but this year I pretty strong and I can handle it. That’s two-in-a-row now and last year I took three all season! I’m getting near where I want to be. Training hard pays off. Last weekend in Italy was almost perfect but I made it happen here; I’m really happy.”

Thomas Kjer-Olsen“I was looking forward to a good result coming into this weekend. My goal was to remain solid and I’m really happy I got away with one more podium result for the season. In the opening moto I got a decent start and after a steady race I managed to get fourth. Then in moto two I got myself up into second and stayed there for most of the race. In the last few laps a few small mistakes allowed Ben Watson to get really close but I am happy I managed to retain second for second overall at the GP. I am just so happy to finish on the podium and I want to thank all my team for all their hard work and dedication.” 

Beaton Jed: “It’s always good to be on the podium; that’s what we all aim for! The track was tough but I started with a good qualification on Saturday; the ground was really soft after all the rain they have had here and there were many ruts but I like the technical tracks and had a lot of fun riding here. Everything gelled together and I really enjoyed this weekend. My season is building with the help of the team and Kawasaki and I feel like I’m getting better on all sorts of track. It was a nice surprise to make the podium already here at the fifth round of the series and for sure we will continue to progress further.”

OTHER RIDERS

Romain Febvre: “I felt good this weekend; it’s just another one of those weekends where I just missed the podium. Only 2-points again. It’s starting to get frustrating. I am already looking forward to Russia.”

Jeremy Van Horebeek: “It was a good day today. I had to start last today, so I had to push really hard in both races. I finished 6th in Race 1, and that’s not too bad considering I am also riding with pain in my wrist and my neck from the crash in Valkenswaard. I had a small technical problem in the second race for the last 15-minutes, which is a bummer, but it’s part of the sport. I can deal with that, I am still happy with the way I rode.”

Coldenhoff: “I don’t know what happened yesterday but I felt bad and managed to turn it around today. I came back strong in both motos and actually had a great start in the second but [Tim] Gajser almost crashed and I was right behind him. On that same lap [Julien] Lieber got his footpeg stuck in my rear wheel. It was a good day and solid results. It is good for my confidence to come back like that and with better starts I can fight with the guys.”

Jonass: “It is still nice to have the championship lead but I am disappointed with my weekend. The first moto was not too bad but I couldn’t find a rhythm or flow in the second one. I was struggling a lot with the track and had a small-tip over. I’m happy we have two weeks now before the next race because it gives us some time to work hard and be back in Russia.”

Thomas Covington“I got off to a great start in the opening moto and quickly found myself in second position. My pace was good and I really wanted to battle for the win in the first race. Six or seven laps into the moto I hit a soft spot as I was going into a turn and hurt my knee. There was a lot of mud in some places and that made things harder. It’s the same knee I hurt at the end of last season at the Motocross of Nations and the pain was too much to continue. Right now I am not exactly sure what the extent of the injury is. We will get it checked with my doctors first thing tomorrow morning and hopefully we can start making plans for my return to the races soon.” 

Gautier Paulin“Race organisers did a great job with the track after the rain on Saturday and I really enjoyed racing in Portugal. We’ve done an awesome job with our bike set-up and I was looking forward to capitalising on that in the two motos. In the first race I had a great pace and even put in the fastest lap time. I was racing in third but Cairoli found a better line and made the pass before the end so I finished fourth. A small technical issue didn’t let me finish moto two but we take the positives from the GP and move on. My speed was great throughout the weekend despite the track being rutted and difficult and this means we’re on the right track for the rest of the season.” 

Clement Desalle:It was a tough day as I had to retire in the first moto. I had a pretty good start and was third until I had to stop after ten minutes. I recovered mentally for the second race but I got wheelspin on the metal plate; thankfully I had an inside gate so I could do some good moves in the first turn to come out in fourth place. I finished third despite a small mistake at the end of the race and at least I brought home a moto podium. We didn’t know what we would find here as they have had a lot of rain in Portugal; I must say that they did a great job to prepare the track between the races.”

Ben Watson: “I didn’t start the first race great, but towards the end I started to get better and was happy at the flag with how I was riding and my position. It was good points for the championship, but I know I can ride better. I pushed on in the second race and was right next to ‘TKO’ over the line and really close to getting on the podium. I’ve got to be happy with how the weekend was, but I am also so gutted that I came so close and have just missed out on the podium again.”

Vsevolod Brylyakov: “I have to be happy with how this weekend went. Two solid moto’s and I am happy that I am back up front again fighting for better positions. Every weekend it gets better. There is still 13 rounds to go, and I am really looking forward the next GP, it’s my home round in Russia, so I am really excited.”

GP of PORTUGAL 2018 – AGUEDA – Risultati e punti!

 

.

SEGUITECI QUI!!!

https://www.facebook.com/mxbars

https://twitter.com/MxBars

http://instagram.com/mxbars/