GP Trentino 2018 – Herlings vince, seconda doppietta della stagione.

Scritto domenica 8 aprile 2018 alle 23:51.

Nel primo GP italiano di Motocross 2018 in Trentino Herlings vince afferrando la seconda doppietta della stagione.

Terzo posto per Toni Cairoli.

 
Questo testo viene mostrato quando l
 
ENGLISH VERSION BELOW
 
Pietramurata (TN), 8 aprile 2018 – Due affermazioni nette assicurano la vittoria del GP del Trentino all’olandese Jeffrey Herlings (Ktm) conquistando a Pietramurata, davanti ad un pubblico straordinario stimato in oltre 30.000 spettatori, una doppietta che lo vedono ora di nuovo al comando della graduatoria di campionato. Meno incisivo il campione in carica Cairoli (Ktm) finito quarto e secondo nelle due manche finali e ora secondo in campionato davanti al progressivo belga Clement Desalle (Kawasaki), con Febvre (Yamaha), Coldenhoff (Ktm) e Paulin (Husqvarna) nella top five assoluta.
Gli altri italiani vedono 13° assoluto Alessandro Lupino (Kawasaki), 23° Ivo Monticelli (Yamaha), 28° Stefano Pezzuto (Yamaha), 32° Simone Zecchina (Yamaha), 34° Nicola Recchia (Yamaha), 36° Gianluca Di Marziantonio (Ktm), davanti a Francesco Muratori (Ktm) e Davide Bonini (Ktm).In MX2 il giovane spagnolo Jorge Prado, compagno di squadra di Cairoli, si è imposto in gara-1 finendo poi secondo in gara-2. 
Posizione d’onore per lo statunitense Thomas Covington (Husqvarna) che somma un quinto posto e una vittoria nella seconda manche. Terzo Henry Jacobi (Husqvarna). Il leader del campionato Pauls Jonass (Ktm), ha chiuso quinto il GP. Migliore degli italiani Michele Cervellin (Honda), appena rientrato dopo l’infortunio al ginocchio sinistro in Patagonia, finisce settimo assoluto.Nella prima prova del mondiale Femminile la parmense campionessa in carica Kiara Fontanesi (Yamaha) finisce al terzo posto assoluto con un quarto nella prima manche e un secondo nella ripresa. Affermazione per la tedesca Larissa Papenmeier (Suzuki) grazie a un primo e un terzo posto e seconda posizione per la neozelandese Courtney Duncan (Yamaha) con un sesto in avvio e una bella vittoria nella seconda e decisiva manche. Bellissima vittoria per Emilio Scuteri (Ktm) nel secondo impegno stagionale dell’Europeo EMX125, con l’italiano che porta a termine le due manche prima secondo e poi vincitore nella ripresa, occupando adesso la terza posizione in graduatoria di campionato a 17 punti dal leader Rene Hofer.
 
Questo testo viene mostrato quando l

La cronaca delle gare

MXGP Gara-1: Herlings prende subito il comando della corsa davanti a Clement Desalle (Kawasaki), Romain Febvre (Yamaha), Tim Gajser (Honda), Benolt Paturel (Ktm), Jeremy Seewer (Yamaha), Glenn Coldenhoff (Ktm), mentre Cairoli, spuntato bene dal gruppone rimane attardato all’uscita della prima curva si affaccia quinto e poi scende ottavo. Non c’è storia davanti con Herlings irriducibile e proiettato verso la prima vittoria, che arriva dopo 19 giri al comando, sempre seguito da Desalle e Febvre che vanno ad occupare nell’ordine i tre gradini del podio. Il siciliano campione in carica sale fino a sfiorare il podio tagliando il traguardo quarto davanti a Gajser e Paulin. Coldenhoff, Seewer, Lieber e Van Horebeek chiudono l’ordine dei migliori dieci della prima manche. Alessandro Lupino (Kawasaki) finisce la sua frazione al 14° posto, Ivo Monticelli 19°.

MXGP Gara-2: Non sbaglia Cairoli impostando perfettamente l’uscita dalla prima curva davanti a Herlings, l’attenzione, il tifo, il calore è tutto per loro e sono accompagnati da un prolisso boato che ne esalta ancora di più l’avvio di questo impareggiabile spettacolo, tanto atteso quando goduto.
Poche centinaia di metri e il belga sfrutta subito un’occasione d’oro infilandosi all’interno di una curva superando il siciliano entrato largo. Altro boato stavolta di disappunto ma è stata la svolta decisiva poiché Herlings è stato irraggiungibile sino alla bandiera a scacchi, che sanciva la sua seconda vittoria di giornata, del GP del Trentino e il ritorno nelle sue mani della tabella rossa di leader. Seconda piazza per Cairoli che sale così sul podio di giornata dietro a Desalle, terzo in gara-2. Costanti in questa frazione sia Coldenhoff che Paulin giunti rispettivamente quarto e quinto, seguiti nell’ordine da Van Horebeek, Febvre, Gajser, Bobryshev, Seewer. Tredicesimo Lupino e più giù Pezzuto, Zecchina, Recchia e gli altri.

MX2 Gara-1: E’ Jorge Prado (Ktm) a scattare in testa al via della manche inaugurale di questo GP del Trentino. Lo spagnolo transita al primo giro davanti al tedesco Henry Jacobi (Husqvarna) e al danese Thomas Kjer Olsen (Husqvarna), lo statunitense Thomas Covington (Husqvarna), il lombardo Michele Cervellin (Honda) e il leader di classifica il lettone Pauls Jonass (Ktm). Strada in discesa per Prado che va a vincere la sua prima manche della stagione, lasciando Jacobi e Olsen a contendersi i restanti gradini del podio che poi sono andati nell’ordine. Non troppo positiva la frazione del capofila Jonass che è arrivato in Trentino con ben sei vittorie parziali su sei manche disputate, subendo il primo rallentamento proprio in questa manche con il quarto posto che arriva dopo una partenza non eccessivamente brillante e che lo ha visto concludere al quarto posto davanti a Covington e al vicentino Cervellin, autore di una gara positiva al suo rientro dopo l’infortunio a un ginocchio in Argentina. Dodicesimo il toscano Bernardini (TM) e 17° il pilota locale Nicola Bertuzzi (Ktm).

MX2 Gara-2: Sembrava un’altra galoppata vincente per Jorge Prado che ha subito guadagnato la testa del gruppo mantenendosi davanti a tutti per quasi tutta la durata della manche, quando al penultimo giro Thomas Covington è riuscito a superare lo spagnolo e vincere dopo un solo giro. La terza posizione ha visto il nome del russo Vsevolod Brylyakov anticipare il britannico Mewse e nell’ordine Vlaanderen, Pootjes, Watson, Beaton, Jonass, Jacobi.

 
Image

WMX Gara-2: Ancora una partenza non perfetta pone subito in posizione di recupero la campionessa parmense Kiara Fontanesi (Yamaha) al via della seconda e decisiva manche di questo GP del Trentino 2018. Transita nona al primo passaggio mentre in testa si colloca subito la neozelandese Courtney Duncan (Yamaha) davanti alla belga Amandine Verstappen (Ktm) e alla tedesca Larissa Papenmeier (Suzuki).
L’ascesa della pluricampionessa italiana si fa subito sentire e nel volgere di qualche passaggio si ritrova a lottare per il podio, fino ad arrivare ad un soffio dalla battistrada Duncan che però va a vincere indisturbata dopo 12 giri al comando. Gradino intermedio del podio per Fontanesi, dunque, davanti a Papenmeier con quest’ultima che si aggiudica il GP del Trentino e va anche in testa alla graduatoria provvisoria di campionato. Undicesima piazza per l’altra italiana Francesca Nocera (Suzuki). Quindicesima la toscana Floriana Parrini (Honda) e 21ma Giorgia Montini (Yamaha).

 

CLASSIFICHE DI TUTTE LE ALTRE GARE DEL WEEKEND LE TROVATE QUI SOTTO, L’EMX125, WMX IE GLI HIGHLIGHTS!

GP of TRENTINO 2018 – NEWS HIGHLIGHTS

EMX125 TRENTINO – Pietramurata 2018 – Risultati e Video!

WMX 2018 FIM Motocross World Champ – Results Round 1!

FOTO free copyright (by A.Vezzoli – F.Carrubba): Jeffrey Herlings (#84); Kiara Fontanesi (#8); Jorge Prado (#61).

 

.

SEGUITECI QUI!!!

https://www.facebook.com/mxbars

https://twitter.com/MxBars

http://instagram.com/mxbars/