Spectacular Saturday at the Monster Energy FIM Motocross of Nations 2017 – REPORT!

Scritto sabato 30 settembre 2017 alle 22:03.

Spectacular Saturday at the Monster Energy FIM Motocross of Nations 2017

MATTERLEY BASIN (Gran Bretagna), 30 settembre 2017 – La 71a edizione del Monster Energy Motocross delle Nazioni è qui e funziona oggi in modo spettacolare. Le gare di qualificazione hanno iniziato nel migliore dei modi a alla grande, il meglio del motocross dell’anno si tiene sulle pittoresche colline di Matterley Basin, Winchester. Decine di migliaia di tifosi hanno riempito lo sfondo creando un’atmosfera sorprendente nel sabato, sicuramente aumenteranno domani.

Qualificandosi al primo posto sono stati i tre campioni in carica, il Team France segnando 4 punti con Gautier Paulin, Christophe Charlier e Romain Febvre, poi come il risultato finale dello scorso anno il Team Netherlands con Glenn Coldenhoff, Brian Bogers e Jeffrey Herlings hanno segnato 4 punti ma la vera sorpresa è stato il Team Australia come Dean Ferris, Hunter Lawrence e Kirk Gibbs qualificato 3° con un totale di 6 punti.

MATTERLEY BASIN (Great Britain), 30 September 2017 – The 71st edition of the Monster Energy Motocross of Nations presented by Fiat Professional is off and running today in spectacular fashion. The action packed Qualifying races initiated the biggest and best motocross race of the year held on the picturesque hillsides of Matterley Basin, Winchester. Tens of thousand of fans filled the background creating an amazing atmosphere for a Saturday as it will surely increase tomorrow.

Qualifying in the top spot was the three time defending champions, Team France scoring 4pts with Gautier Paulin, Christophe Charlier, and Romain Febvre, then just as last year’s final result Team Netherlands, Glenn Coldenhoff, Brian Bogers, and Jeffrey Herlings followed scoring 4 points as well but the true surprise was Team Australia as Dean Ferris, Hunter Lawrence, and Kirk Gibbs qualified 3rd with a total of 6 points.

MOTOCROSS delle NAZIONI 2017 – GREAT BRITAIN Risultati qualifiche!

 

La prima gara di qualificazione della giornata era quella della classe MXGP con la folla vibrante che ruggiva sullo sfondo. Quando il cancello è caduto Team Germania Max Nagl ha preso l’holeshot ma non è stato molto tempo davanti prima di essere passato da Tim Gajser della squadra slovena.

Seguendo le mosse di Gajser e passando davanti a Nagl è stato Gautier Paulin della squadra francese, Antonio Cairoli della squadra italiana, Max Anstie della Gran Bretagna, insieme ad una manciata di altri piloti. Per Nagl la gara non è migliorata perché ha continuato a cedere posizioni, per poi cadere e uscire dalla gara.

Tornato nella parte anteriore Gajser era leader di gara con un margine sostanziale. Secondo era il francese Gautier Paulin, ma dietro Paulin c’era una battaglia epica tra Max Anstie e Antonio Cairoli. La coppia Anstie e Cairoli ha lottato per la maggior parte della gara con Cairoli che viene passato. Anstie al giro 8 di 10 ha preso il posto di Cairoli con una mossa incredibile all’esterno di una curva. Tuttavia Cairoli ha risposto poco dopo rimontando terreno, ma poco prima delle ultime tornate Anstie si è scontrato con un pilota doppiato su un salto.

Al termine è stato Tim Gajser della Slovenia davanti a Paulin della Francia e a Cairoli dell’Italia, con Max Anstie della Gran Bretagna (che si è ripreso rapidamente dalla sua caduta), il Belgio con Jeremy Van Horebeek e la Russia con Evgeny Bobryshev. La squadra americana con Cole Seely è terminata al nono posto nella sua prima gara del Motocross of Nations.

Tim Gajser nella conferenza stampa ha dichiarato: “La pista è veramente buona, me la sto godendo. Ho avuto un ottimo inizio, sono stato il secondo e ho fatto un passo veloce per entrare in testa e ho controllato la gara. Sono veramente felice che domani saremo in finale “.

The first Qualifying Race of the day was that of the MXGP class with the vibrant crowd roaring in the background. When the gate dropped Team Germany’s Max Nagl took the holeshot but it wasn’t long before he was passed by Team Slovenia’s Tim Gajser.

Following the moves of Gajser and making their way past Nagl was Team France’s Gautier Paulin, Team Italy’s Antonio Cairoli, Great Britain’s Max Anstie, along with a handful of other riders. For Nagl the race didn’t get any better as he would continue to drop positions then fall and pull out of the race.

Back at the front Gajser was in a race of his own leading by a substantial margin. In second was the Frenchman Gautier Paulin but behind Paulin was an epic battle between Max Anstie and Antonio Cairoli. The pair of Anstie and Cairoli duked it out for the majority of the race with Cairoli leading the way more often than not. Anstie on lap 8 of 10 took the spot from Cairoli with an amazing move around the outside coming into a turn. However Cairoli responded shortly after taking the spot back and while Anstie remounted a charge he collided with a lapped rider over a jump.

At the finish it was Slovenia’s Tim Gajser ahead of France’s Paulin, Italy’s Cairoli, Great Britain’s Max Anstie (who recovered quickly from his fall), Belgium’s Jeremy Van Horebeek, and Russia’s Evgeny Bobryshev. Team USA’s Cole Seely finished 9th in his first Motocross of Nations race of any type.

Tim Gajser in the press conference said: “The track is really good, I’m enjoying it. I had a really good start, I was second and made a quick pass to get into the lead, made it happen and controlled the race. I’m really happy that tomorrow we will be in the final.”

          

 

A seguito della gara di qualificazione MXGP è stata la volta della MX2 ultra competitiva. Hunter Lawerence della squadra australiana ha iniziato la gara perfettamente mentre ha preso il primo giro con l’holeshot dopo la sua seconda scelta al cancello. Dietro a Lawrence c’era Brian Bogers di Team Netherland e Jorge Prado Garcia della squadra spagnola.

Dalla 37a scelta del cancello dopo l’estrazione Zach Osborne degli Stati Uniti sarebbe uscito dalla prima curva intorno al 16° posto, ma alla fine del primo giro ha fatto la sua strada verso il sesto posto. Nel frattempo Christophe Charlier della squadra francese ha registrato il quinto posto nel primo giro e ha fatto bene a mantenere la sua posizione perdendo solo tre posti dalla fine, incluso ad Osborne.

Osborne non era ancora in quinta posizione però, ma passava Tommy Searle della Gran Bretagna nello stesso giro che passò Charlier. Osborne ha continuato la sua carica e ha raggiunto Jorge Prado, lo ha arginato e lo ha passato attraverso la sezione di vawe in salita. Un giro più tardi Osborne lo ha fatto con Bogers per il secondo posto, ma era ancora 11 secondi dietro a Lawrence che conduceva.

Per i successivi 5 giri Osborne si è avvicinato e alla fine è arrivato a prendere Lawrence ma quando ha cercato di passare l’australiano ha risposto e ha mantenuto la posizione senza mollare il gas. Il ritmo di Osborne si è rivelato troppo per Lawrence alla fine, tuttavia l’americano ha preso la testa della gara per la vittoria di manche nell’ultimo giro.

Osborne nella conferenza stampa ha dichiarato: “E ‘stato difficile, abbiamo avuto il 37° cancello e non ho fatto la miglior partenza con quella scelta. Penso di essere stato 25 o 23 quando siamo usciti dalla prima curva e ho fatto alcuni passaggi nel primo giro. Anche quando sono arrivato in seconda posizione non credevo fosse possibile prendere la testa, ma ho iniziato a mettere la testa bassa e ha iniziato a commettere errori e ho vinto “.

MOTOCROSS delle NAZIONI 2017 – GREAT BRITAIN Risultati qualifiche!

Following the MXGP Qualifying Race was the ultra competitive MX2 version. Team Australia’s Hunter Lawerence started the race perfectly as he took the early lead and holeshot after his 2nd gate choice. Just behind Lawrence was Team Netherland’s Brian Bogers and Team Spain’s Jorge Prado Garcia.

From the 37th gate pick team USA’s Zach Osborne would come out of the first corner around 16th but by the end of the first official lap he made his way to 6th. Meanwhile Team France’s Christophe Charlier registered 5th on the first lap and did well to maintain his position only loses three spots by the finish including on to Osborne.

Osborne wasn’t in 5th for long though as he passed Great Britain’s Tommy Searle on the same lap as Charlier. Osborne continued his charge and caught up to the #35 of Jorge Prado who he cooly passed on his way through the uphill roller section. One lap later Osborne made it by Bogers for second but was still 11 seconds behind Lawrence who led.

For the next 5 laps Osborne chipped away at the lead eventually catching Lawrence but when he tried to pass the Australian responded and held the position, not letting off the throttle. The pace of Osborne proved to be too much for Lawrence in the end however as the American took the lead for the race win on the last lap.

Osborne in the press conference said: “It was tough, we had 37th gate pick and I didn’t make the very best start with that pick. I think I was maybe like 25th or 23rd when we came out of the first corner and I made some passes on the first lap. Even when I got into second I didn’t think it was possible to catch him but I just started to put my head down and he started to make some mistakes and I won.”

          

 

 

La classe Open è stata l’ultima possibilità per le squadre di qualificarsi direttamente per domani alla finale. Prendendo un impressionante holeshot è stato il pilota nuovo sulla 450, Team Svizzera’s Jeremy Seewer.

Seewer perse rapidamente il vantaggio anche quando Jeffrey Herlings del Team Netherland andava in volo e Romain Febvre del Team France lo seguì subito. Dietro Seewer c’è stato un motivato team australiano con Kirk Gibbs, Team USA Thomas Covington e il team della Gran Bretagna Dean Wilson.

Mentre Herlings si è allontanato con la guida, Romain Febvre lo ha mantenuto a distanza e ha mostrato che non era lontano dal ritmo. Seewer e il resto del campo hanno perso il contatto con i primi due, Dean Wilson stava mettendo pressione all’altro rookie in 450, Thomas Covington.

Il team del Belgio con Kevin Strijbos ha iniziato la gara intorno al 10°, ma stava facendo la sua strada per prendere la battaglia su Covington e Wilson. Wilson sembrava aver fatto la mossa su Covington nel giro 5, ma Covington ha tenuto la propria posizione. Più tardi, tuttavia, Wilson ha fatto la sua strada e così anche Strijbos.

Al termine Jeffrey Herlings, che ha preso la vittoria con quasi 29 secondi prima del secondo posto, di Romain Febvre, l’olandese ha dichiarato: “Ovviamente abbiamo fatto un ottimo lavoro con il secondo in qualifica, è una vergogna che non abbiamo vinto la quali ma ancora è tutto in gioco domani . Credo che i miei compagni di squadra hanno fatto un buon lavoro, credo che Glenn fosse un po ‘fuori oggi, ma domani se ha un buon inizio può riorganizzare se stesso e Brian ha fatto un ottimo lavoro e ha guidato al massimo. Ci sono un sacco di buoni ragazzi in tutte e tre le classi così sarà difficile e sono rimasto felice della mia guida oggi “.

MOTOCROSS delle NAZIONI 2017 – GREAT BRITAIN Risultati qualifiche!

The open class was last chance that the teams would have to qualify directly into the final tomorrow. Taking an impressive holeshot was the rider new to a 450, Team Switzerland’s Jeremy Seewer.

Seewer lost the lead quickly though when Team Netherland’s Jeffrey Herlings went flying by and Team France’s Romain Febvre shortly followed suit. Behind Seewer was a motivated Team Australia’s Kirk Gibbs,Team USA’s Thomas Covington, and Team Great Britain’s Dean Wilson.

While Herlings pulled away with the lead Romain Febvre kept him honest and showed he wasn’t far off the pace. As Seewer and the rest of the field lost touch with the top two, Dean Wilson was applying pressure to another 450 rookie, Thomas Covington.

Team Belgium’s Kevin Strijbos started the race around 10th but was making his way forward to catch the battle of Covington and Wilson. Wilson looked to have made the move on Covington on lap 5 but Covington held his own a rallied back. Later however Wilson made his way through and so too did Strijbos.

At the finish Jeffrey Herlings, who took the win nearly 29 seconds ahead of second place, Romain Febvre stated: “Obviously we did a pretty good job with qualifying second, it’s a shame we didn’t win qualifying but still it is all about tomorrow. I think my teammates did a good job, I think Glenn was a bit off today but you know tomorrow if he gets a good start he can regroup himself and Brian did a really good job and rode to the maximum. There is a lot of good guys in all three of the classes so it is going to be tough and I was happy about my riding today.”

            

Monster Energy FIM Motocross of Nations presented by Fiat Professional – QUICK FACTS

Circuit length: 1950

Type of ground: Hard pack

Temperature: 16° C

Weather conditions: changeable

 

TIMETABLE

Sunday: Warm-up B-Final 9:30; 10:20; Warm-up MXoN Group 1 10:50; Warm-up MXoN Group 2 11:20; B-Final 12:00; MXoN Race 1 (MXGP+MX2) 14:10; MXoN Race 2 (MX2+Open) 15:40; MXoN Race 3 (Open+MXGP) 17:08.

.

SEGUITECI QUI!!!

https://www.facebook.com/mxbars

https://twitter.com/MxBars

https://instagram.com/mxbars/

.