INTERVISTA a HERLINGS!NIENTE MXoN PER LUI!?!?!?

Scritto giovedì 5 Agosto 2010 alle 00:24.

Immagine by KTM

Articolo by

 

L’olandese Jeffrey Herlings  sta lentamente tornando alla sua forma migliore. Dopo aver vinto il Gran Premio d’Olanda sul circuito Valkenswaard a Maggio il 15 enne ha attraversato un momento difficile.
La vittoria nel Gran Premio di Lettonia e la quasi vittoria al Gran Premio del Limburgo scorso fine settimana, ha dimostrato ancora una voltache può lottare per il primo posto.
Ora è a solo una manciata di punti dal terzo posto di Steven Frossard, l’olandese vorrebbe fare una buona prestazione sul circuito di Loket questo weekend e poi “girare la vite” su Frossard in Brasile e di nuovo a Lierop all’inizio di settembre.
Abbiamo parlato con Herlings e gli abbiamo chiesto i suoi pensieri per il prossimo mese,se possibile anche la sua non-ammissione nel Motocross delle Nazioni nella squadra olandese.

 
MXlarge: Jeffrey, la perdita del GP, quando eri il ragazzo il più veloce in pista deve dispiacere?
Herlings:
Sono stato il ragazzo più veloce in pista, ma non ero il migliore. Ho fatto qualche caduta stupida, sono caduto come tre o quattro volte, nella prima manche ho perso tre o quattro secondi con la caduta e ho finito terzo, ma cose del genere accadono.La seconda manche ero veramente forte e ho fatto una grande partenza, ho avuto alcune buone linee e ho preso 25 secondi di vantaggio, quindi ho mostrato a tutti che ero ancora il migliore.

 
MXlarge: Che cosa è successo in quella caduta in prima manche?
Herlings:
Dopo il salto c’era un appoggio e ho saltato sopra ma si è rotta e sono caduto giù. Queste cose accadono e spero che non accada di nuovo, sono stato a scalciare(leva avviamento) la moto per partire, ho scalciato come 10 volte o qualcosa del genere.

 
MXlarge: Qual è il tuo obiettivo per il resto della stagione?
Herlings:
Sono ancora forte e spero di prendere un sacco di terreno a Loket. Ho già fatto un sacco di strada su Frossard, sono solo otto punti dietro adesso. Non riesco a pensare al secondo,su Ken sarà difficile, è veramente forte ed è stato davvero forte per tutta la stagione ma il terzo posto appartiene a me, ho avuto già tre DNF e Steven non ne ha avuti e io sono solo a otto punti di distacco. Loket sarà una gara difficile, poi il Brasile e Lierop. Spero di fare bene a Lierop e so che è un posto per prendere un sacco terreno su Steven.

 
MXlarge: Vincere a Valkenswaard è stato sorprendente, con l’atmosfera e la grande folla, ma Lierop sarà ancora più entusiasmante se potrai vincere lì.
Herlings:
Lierop è davvero vicino a casa mia. Valkenswaard è a una mezz’ora da casa mia, ma Lierop è a 10 o 15 minuti, quindi è davvero la mia pista di casa. Voglio andare per vince lì. Questo è più o meno quello che volevo anche a Lommel ma semplicemente non è accaduto.

 
MXlarge: Motocross delle Nazioni, sei entusiasta di correre contro i piloti top AMA?
Herlings:
io ovviamente non voglio andare, il nostro team deve “sucare”(gergo volgare). Ho detto al ragazzo del team Giesbers Leon, gli ho detto che non voglio andare. Voglio dire,non so se avete visto De Reuver oggi(Lommel GP),era indietro due giri a Lommel, e chi sarà il nostro terzo pilota, forse Kromhof Klein, è stato anche lui a un giro in ritardo a Lommel. Non so che cosa farebbe il nostro team contro gente come James Stewart, Ryan Dungey e gli altri, ma sara molto difficile. Penso di concentrarmi sul fare alcune gare di Supercross e non il Nazioni. Mancano ancora due mesi prima della gara, magari posso cambiare idea, ma la situazione è che ora non voglio andare. Lo so, ma cosa andiamo a fare lì, suchiamo.

 
MXlarge: so che è un po di tempo fa, ma ti è piaciuta la finale di Coppa del Mondo?
Herlings:
La nostra squadra è stata più o meno come un kung fu, abbiamo dato a tutti a calci, tutti prendevano il cartellino giallo e rosso, almeno noi eravamo in finale, non credo che accadrà nel Motocross,i secondi migliore del mondo.